Selezione pubblica per rilevatori statistici ISTAT

Posted on: Ven, 11/05/2018 - 15:45   By: caroti

E' stata indetta una selezione pubblica per titoli per affidamento di incarichi di svolgimento di indagini ISTAT. 

 

ART. 1

INDIZIONE DEL BANDO

Il Comune di Vicopisano indice una selezione per soli titoli finalizzata alla costituzione di una graduatoria con validità quinquennale, di rilevatori statistici dal quale attingere per affidare incarichi esterni di rilevazione di tipo occasionale. L'elenco sarà formato sulla base dei titoli posseduti dai partecipanti e avrà validità di 5 anni dalla data di approvazione. 

I rilevatori dovranno essere disponibili a svolgere indagini statistiche che il Comune di Vicopisano svolge in qualità di Comune campione, nell'ambito del Programma Statistico Nazionale. 

 

ART. 2

TIPOLOGIA DELL'INCARICO E COMPITI DEL RILEVATORE

L'attività affidata ai rilevatori consiste nella raccolta di informzioni/dati presso le famiglie individuate nelle specifiche indagini, con interviste a domicilio, con l'ausilio di questionari predisposti dall'ISTAT, e all'esecuzione dei compiti eventualmente indicati dalle circolari ISTAT. Il rilevatore fornirà ai membri delle famiglie intervistate tutti i chiarimenti richiesti e, se necessario, collaborerà alla compilazione dei questionari. Sarà tenuto alla sottoscrizione di un contratto di prestazione occasionale di rilevatore per inagini statistiche campionarie. Si impegnerà a eseguire per intero la quota di indagine campionaria a lui affidata, secondo le istruzioni impartite dall'ISTA e dal Comune di Vicopisano e parteciperà a tutte le riunioni indette dagli uffici competeneti, inerenti le attività di formazione e aggiornamento. Gli strumenti e i materiali saranno forniti dall'ISTAT. Il rilevatore dovrà raggiungere i domicili delle famiglie da intervistare in tutto il territorio comunale,conformemente alle istruzioni impartite, nel rispetto dei periodi di rilevazione comunicati e delle esigenze delle famiglie assegnate. Il rilevatore dovrà raggiungere i domicili delle famiglie da intervistare con mezzi propri e dovrà operare senza vincoli d'orario in tutto il territorio comunale, conformemente alle istruzioni impartite, nel rispetto dei periodi di rilevazione comunicati e delle esigenze delle famiglie assegnate. Dovrà garantire una disponibilità di tempo in modo da poter concludere il lavoro assegnato entro i termini stabilit. Nell'espletamento dell'incarico ricevuto sarà fatto divieto ai rilevatoti di svolgere, nei confronti delle unità da rilevare, attività diverse da quelle proprie dell'indagine e di raccogliere informazioni non contenute nei questionari di rilevazione prediposti dall'ISTAT o estranee  all'oggetto dell'indagine. Il rilevatore, le cui inadempienze pregiudicheranno il buon andamento delle rilevazioni statistiche, potrà essere sollevato dall'incarico. Al termine di ogni indagine l'ISTAT e l'ufficio statistica del Comune si riserveranno di effettuare controlli a campione allo scopo di valutare il grado di attendibilità del lavoro svolto e la qualità dei dati rilevati. I compiti di cui sopra potranno essere integrati dalla normativa in corso d'emanazione e sulla base delle esigenze organizzative, individuate dal responsabile dell'indagine. 

 

ART. 3

TUTELA DELLA RISERVATEZZA E DEL SEGRETO STATISTICO

I rilevatori sono vincolati al segreto d'ufficio e al segreto statistico ai sensi degli articoli 8 e 9 del d.lgs. n. 322/89 (norme sul sistema statistico nazionale e sulla riorganizzazione dell'Istituto Nazionale di Statistica) e successive modifiche; sono altresì soggetti alla normativa in materia di protezione dei dati personali secondo quanto disposto dal d.lgs. n.196/2003 (codice in materia di protezione dei dati personali), Regolamento UE n. 2016/679 e dal codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell'ambito del sistema statistico nazionale (SISTAN). I rilevatori sono inoltre soggetti, in quanto incaricati di un pubblico servizio, al divieto di cui all'articolo 326 del codice penale. 

 

ART. 4

TRATTAMENTO GIURIDICO-ECONOMICO

L'attività dei rilevatori statistici si configura come incarico di lavoro autonomo di tipo occasionale e non ha alcun vincolo di subordinazione. Il confermento dell'imcarico non comporta in nessun modo la costituzione di un rapporto di pubblico impiego con il Comune di Vicopisano. L'ammontare del compenso lordo da corrispondere ai rilevatori statistici incaricati è commisurato alla natura della rilevazione e al numero e al tipo di unità rilevate correttamente, secondo quanto stabilito dall'ISTAT e dal Comune di Vicopisano; il compennso sarà determinato e corrisposto con appositoatto dirgenziale. L'entità del compenso, di volta in volta, definita dall'ISTA e dal Comune di Vicopisano in relazione alla tipologia di indagine, verrà comunicata al momento dell'affidamento dell'incarico e comunque prima dell'accettazione. Il compenso sarà soggetto alle trattenute dovute in base alle leggi vigenti. L'importo da corrispondere sara omnicomprensivo di qualsiasi eventuale spesa sostenuta dai rilevatori per lo svolgimento della loro attività sul territorio comunale e degli oneri riflessi a carico del datore di lavoro. Il apgamento sarà corrisposto dopo l'accreditamento dei corrispondenti fondi ISTAT al Comune di Vicopisano. La mancata esecuzione dell'incarico non dà diritto ad alcun compenso, come pure l'interruzione dello stesso se non per gravi e comprovati motivi, nel qual caso saranno remunerati solo i questionari regolarmente compilati e consegnati. 

 

ART.5 

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE

I requisiti richiesti per la partecipazione alla selezione, così come previsti dalle linee guida ISTAT, sono:

a) età non inferiore ai 18 anni;

b) essere in possesso di di diploma di scuola media superiore di secondo grado o titolo di studio equiollente;

c) saper usare i più diffusi strumenti informatici /PC, tablet), possedere adeguate conoscenze informatiche (Internet, posta elettronica) ed esperienza in materia di rilevazioni statistiche e in particolare di effettuazione di interviste;

d) avere un'ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana; 

e) godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali;

f) avere cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno;

g) disponibitlià agli spostamenti, con mezzi propri, in qualsiasi zona del territorio comunale di Vicopisano e frazioni. 

 

ART. 6

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta semplice, utilizzando il modello in allegato, può essere presentata direttamente all'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune (primo piano del Palazzo Comunale, in via del Pretorio 1) o spedita tramite servizio postale con lettera raccomandata con avviso di ricevimento o spedita tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: comune.vicopisano@postacert. toscana.it entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 15 giugno 2018. 

Per consultare il bando completo e approfondire come vengono valutati i titoli, come viene formato l'elenco, come viene utilizzato l'elenco dei rilevatori e l'informativa sul trattamento dei dati personali è possibile consultare gli allegati. 

Responsabile del procedimento è la dottoressa Ombretta Annecchino, responsabile Ufficio di Statistica 050/796551, annecchino@comune.vicopisano.pi.it 

 

Contatti: 
Ufficio Comunicazione
Tel: 
050/796525
E-mail: 
comunicazione@comune.vicopisano.pi.it